Il successo di Enovitis

Enovitis in campo 2014 chiude con successo
4500 visitatori, 143 espositori, grande afflusso al Convegno dedicato al Prosecco

Enovitis in Campo 2014 si conferma una manifestazione riuscita.
Esprimono soddisfazione gli organizzatori Unione Italiana Vini e Veronafiere la cui recente partnership ha debuttato proprio in questa occasione, primo appuntamento di un progetto che svilupperà sotto il brand Enovitis diverse iniziative a supporto della viticoltura italiana ed europea.
Ottimi numeri quelli registrati anche nella nona edizione, tenutasi nella splendida location di Cà Tron il 19 e 20 giugno scorsi: circa 4500 visitatori provenuti da tutta Italia e dall’estero tra viticoltori, tecnici e operatori del settore vitivinicolo, 143 espositori disposti su una “strip” di oltre 1,2 km, 16 Ha di superficie vigneto utilizzata per prove ed esposizioni, circa 300 filari coinvolti dalle attrezzature in prova. Numeri importanti, in promettente crescita rispetto al 2012.
Grande affluenza anche per il Convegno “Prosecco Doc e Prosecco Superiore Docg: il territorio che diventa stile” di giovedì pomeriggio. Oltre trecento le persone registrate per assistere all’incontro promosso dal Corriere Vinicolo che ha riunito intorno a un tavolo di discussione istituzioni, organismi di tutela e produttori di Prosecco.

Il successo di Enovitis in Campo si deve alla formula del tutto originale della manifestazione: i macchinari non sono solo esposti, come in una classica fiera, ma messi in prova direttamente in filare. E’ in questo che risiede il principale motivo dell’apprezzamento riscontrato anche quest’anno da parte dei visitatori che possono valutarli in modo diretto, pratico, personale.

Fonte: enovitis

Il successo di Enovitis