Ideato per durare, semplice da usare

L’essenzialità è una delle doti principali del Tiger, il trattore ideale per integrare il parco macchine di aziende medio-grandi o il mezzo principale per le piccole imprese. Semplice e intuitivo, il Tiger è versatile e adatto al diverse lavorazioni come la fienagione, la pulizia delle stalle o le lavorazioni leggere in pieno campo. Passo contenuto, maneggevolezza e manovrabilità definiscono bene la personalità di questo trattore, disponibile in due modelli, a 62 e 72 cavalli, a 2 o 4 ruote motrici.Un motore che non sa cosa significa faticaGrazie al motore SDF serie 1000 Euro III, il Tiger è un trattore dalla resistenza prolungata e dai bassi costi di esercizio anche dopo migliaia di ore di impiego. La soluzione a 3 cilindri, turbo e turbo intercooler, risponde ampiamente all’esigenza di alti rendimenti e consumi ridotti. Inoltre, grazie alla tecnologia innovativa del sistema di iniezione ad alta pressione, il Tiger garantisce emissioni inquinanti contenute. Ma non è tutto. La speciale configurazione della camera di scoppio, la forte turbolenza dell’aria in entrata e la miscelazione ideale con il gasolio offrono una combustione ottimale.

Trasmissione robusta ed efficiente, pensata per durare

La trasmissione del Tiger si distingue per robustezza ed efficienza. Di tipo meccanico essa si abbina a una scalarità ideale delle velocità, grazie al cambio sincronizzato dotato di 12 marce in avanti e 3 in retro, per una velocità massima di 30 km/h. Ma c’è di più. Infatti, grazie alla corretta ripartizione dei pesi, alla trazione anteriore efficace e a una elevata luce libera da terra, il Tiger offre un’ottima produttività, anche con attrezzature pesanti. Infine, per lavorare sempre in condizioni di massima aderenza, il bloccaggio del differenziale (anteriore e posteriore) è al 100%.

L’affidabilità si vede anche dall’idraulica

Grazie a una pompa da 33 l/min e ai distributori ausiliari a 2 e 4 vie, il Tiger si dimostra durevole anche sotto questo aspetto. Inoltre, la guida idrostatica si avvale di una pompa indipendente che garantisce leggerezza e fluidità di sterzo, assicurando una piena funzionalità anche con motore a basso regime. Infine, grazie alla solidità dell’attacco a tre punti, il sollevatore idraulico offre una capacità di ben 3000 kg, consentendo l’utilizzo di un’ampia gamma di attrezzature. Anche la PTO a 2 velocità e la PTO sincronizzata sono pensate per la massima produttività, con una potenza ideale per l’uso di vangatrici su terreni argillosi, la fienagione, e per i trasporti in pendenza con l’impiego di carri ad asse traente per pick-up da raccolta o spandiletame con ruote motrici.

Una funzionalità che diventa stile

Linee della cofanatura ben disegnate, profilo dei gruppi ottici studiato, posto di guida progettato nei particolari, il Tiger si distingue per la cura nei dettagli e la ricerca di uno stile tutto proprio. Tuttavia, la funzionalità non viene mai meno e rimane caratteristica principale di questo trattore che offre una disposizione ergonomica delle leve laterali e una strumentazione ben visibile per un controllo immediato e costante delle funzionalità. Infine, il Tiger è dotato anche di un pulsante che gestisce l’apertura del cofano, semplificando così le operazioni di manutenzione ordinarie

Ideato per durare, semplice da usare