Challenger MT700E

Ecco il gioiellino di casa Challenger , MT700E, vediamo nel dettaglio, tutte le sue caratteristiche del marchio AGCO.

MOTORE

Il motore a 7 cilindri eroga più potenza e coppia di qualsiasi altro trattore nella stessa categoria. Leader nella classe da 9,8 litri di cilindrata e il 42% di riserva di coppia, il motore eroga la massima potenza di trazione in tutte le condizioni. Il vero test per un motore è mantenere la potenza in modo efficiente mentre si trova sotto carico: un’elevata riserva di coppia consente di sfruttare più. Potenza di trazione nei punti difficili senza dover scalare le marce o sollevare l’attrezzo.

Parte integrante della rete Intellitronics, un modulo del controller elettrico del motore consente di erogare potenza in modo fluido, coordinando la comunicazione tra tutti i moduli di controllo
elettronici del trattore.

Consumo di carburante ed emissioni efficienti, che soddisfano le severe norme EPA Stage IV sono il risultato del sistema di trattamento dei gas di scarico integrato nella macchina. Sistema di cambio dell’aria a due stadi, con due turbocompressori e intercooler inter-stadio, per mantenere la potenza del motore a qualsiasi velocità. Grazie alle testate cross flow e agli iniettori verticali, il filtro antiparticolato risulta superfluo, in quanto i livelli di particolato nei gas di scarico è già inferiore al livello consentito. Sistema di trattamento dei gas di scarico, dotato del più recente sistema di riduzione catalitica selettiva (SCR) con catalizzatori di ossidazione diesel (DOC)
e sistema di ricircolo dei gas di scarico raffreddati (CEGR) per soddisfare le norme sulle emission dei gas discarico Stage IV. Il CEGR a regolazione elettronica consente il ricircolo dei gas di scarico soltanto se necessario per soddisfare i livelli delle emissioni. La durata stimata del ciclo di vita dei componenti per il trattamento dei gas di scarico è di 8.000 ore.

Un compressore d’aria opzionale può alimentare attrezzi pneumatici, ed essere altresi utilizzato per la pulizia dei moduli di raffreddamento. Le robuste canne in umido ottimizzano il consume di carburante e riducono le emissioni grazie al loro supporto centrale.

CINGOLI

Il passo del sistema Mobil-Trac stabilisce lo standard nella sua categoria, con 2438 mm. Il passo lungo e il design a cinque assali distribuiscono il peso del trattore su un’areapiù ampia, riducendo la compattazione, che inibisce la crescita delle radici della pianta, anche con una larghezza dei cingoli di 406 mm (16”). La migliore trazione e una minore resistenza progressiva sono garantite dal passo più lungo, in grado di trasferire maggiore potenza al terreno e ottimizzare il consumo di carburante. La leadership nella tecnologia dei cingoli è data dai dettagli. Esaminate i componenti robusti e affidabili che compongono il sistema che riduce la compattazione Mobil-Trac. Le ridotte velocità di trasporto e i terreni accidentati rischiano di compromettere l’efficienza e mettere a dura prova la vostra pazienza. I trattori della serie Challenger MT700E aiutano a controllare entrambi. Grazie ad una velocità di trasporto superiore a qualsiasi altro trattore cingolato, I trattori della serie Challenger MT700E viaggiano fino a 39,6km/h garantendo un comfort maggiore. Vediamo perché.

Le sospensioni Opti-Ride consentono di smorzare l’impatto di cunette, solchi e asperità del terreno. Le molle Marsh Mellow® high tech in gomma/tessuto attutiscono gli urti per l’operatore, isolando l’assale dal carro del trattore. Una robusta barra stabilizzatrice permette ai sottocarri di destra e sinistra non solo di ruotare, ma anche di alzarsi o abbassarsi in modo indipendente. L’assale può inclinarsi fino ad un’angolazione di 8 gradi, consentendo ad ogni lato del sottocarro di passare in modo scorrevole sul campo.

Le ruote intermedie sospese contribuiscono a garantire una marcia più fluida. L’intero sottocarro crea una specie di ponte sugli ostacoli incontrati dal veicolo mentre le ruote intermedie modellano il terreno, attenuando così l’impatto con eventuali asperità. I rivestimenti in gomma su ruote motrici e tendicinghia rendono la marcia ancora più scorrevole e morbida.

IMPIANTO IDRAULICO

 

trattori della serie Challenger MT700E elevano gli standard della potenza idraulica a livelli superiori. Con una portata di serie unica nel settore, pari a 223 litri/min., il sistema soddisfa le esigenze specifiche di chi utilizza il sistema idraulico.

Facili da agganciare senza connettori extra, quattro circuiti remoti sono montati di serie con un numero massimo di sei opzioni. Le valvole powerbeyond (presa d’olio diretta) idrauliche accrescono la versatilità del trattore erogando il flusso idraulico direttamente ai motori e alle ventole dell’attrezzo. Una coppa di grandi dimensioni, l’esclusivo serbatoio sopraelevato e un controllo dell’olio idraulico per una risposta eccellente, senza compromessi.

I sistemi idraulici remoti degli attrezzi sono controllati elettricamente, per una gestione precisa attraverso la rete Intellitronics. Con il Tractor Management Centre (TMC), è possibile regolare il flusso in qualsiasi momento, stabilire il tempo di funzionamento e regolare nei dettagli il funzionamento di ciascuna valvola.

Fino a 6 leve di comando elettronico in linea, di grandi dimensioni, sono disponibili per un utilizzo intuitivo e un controllo con la punta delle dita, con possibilità di blocco del singolo distributore,

La nuova barra di trazione standard CAT IV è più spessa e larga dei modelli precedenti. Quando è staccata, la barra di trazione standard può spostarsi di 9 gradi rispetto alla linea central del trattore. Respingenti in gomma e piaster di usura sono standard per ammortizzare I carichi d’urto laterali e garantire una lunga durata. Nell’equipaggiamento standard è anche presente un attacco con perno, che rende semplice e comodo l’aggancio da parte di una sola persona. L’attacco standard a tre punti è anche dotato di una capacità di sollevamento in più di 81,7 kN, per una capacità di sollevamento massima complessiva di 130,9 kN. Ciò consente di ottenere la massima capacità di sollevamento al centro di gravità dell’attrezzo, quindi proprio dove è necessaria. Per una maggiore durata, i cilindri sigillati e invertiti assicurano un funzionamento privo di detriti e, quindi, più pulito. I ganci heavy duty CAT IV fanno parte della dotazione di serie, per un attacco rapido degli attrezzi.

 

Fonte: Challenger

Challenger MT700E
Tags: